affittacamere trapanipensione trapaniprezzi camere trapaniraggiungere trapaniProvincia di trapani - luoghi, eventi e manifestazioni

La provincia di Trapani / LUOGHI / EVENTI / USI / COSTUMI

Trapani:
mulini trapanila città di Trapani situata sulla costa occidentale della Sicilia è capoluogo della provincia. Fondata dagli antichi Greci, Trapani è un importante porto peschereccio e annovera tutti gli elementi per compiere un grande viaggio. Colori, profumi, sapori, storia, artigianato ed una vasta ricchezza architettonica e monumentale costituiscono l’anima di questa provincia.
Visitare Trapani significa appagare i sensi, in un susseguirsi di nuove emozioni, come l’odore dei cibi, i colore dei tramonti, lo sciabordio delle onde, il gusto delle specialità enogastronomiche e il contatto con la natura. Insomma un vero trionfo di colori di sapori e di sapere. Nell’estrema punta occidentale della Sicilia, sulla rotta dei Fenici, nei mari dove si avventurò Ulisse tra saline , tonnare, isole e coralli, la provincia di Trapani offre il suo patrimonio di natura , storia , archeologia e mito agli Ulisse del 2000.

Marsala:
seconda città della provincia è famosa nel mondo per il suo vino. La sua storia comincia nel 1770 quando John Woodhouse, mercante di Liverpool, sbarcò per caso nel porto di questa città. L’inglese assaggiò il Marsala e fu un colpo di fulmine. Da lì il vino Marsala iniziò a viaggiare e a concorrere con i grandi vini Portoghesi e Francesi e adesso viene apprezzato in tutto il Mondo, conosciuto da tutti gli chef che lo utilizzando per accompagnare i loro piatti, ma anche per come ingrediente, infatti il Marsala, arricchisce il sapore delle carni e dei dolci.

Valderice:
situata ai piedi di Monte Erice gode di una favorevole posizione geografica e climatica. Il territorio della provincia di Trapani offre tuttavia numerosi ambienti di grande interesse faunistico e paesaggistico. Si tratta di un variegato e vasto complesso di aree protette capaci di suscitare forti emozioni.

Lo Zingaro:
è la prima riserva naturale istituita in Sicilia, ambiente di eccezionale interesse per la presenza di piante rare ed endemiche. Un “filo di perle” lungo sette chilometri: una successione di aspri promontori, magnifiche calette, spiagge dorate, bassi scogli che si specchiano in un mare incontaminato. Lo Zingaro è ancora più famoso dal punto di vista faunistico, infatti vi nidificano e vi si riproduco non più di quaranta specie di uccelli, non riscontrabili altrove nell’isola.

Scopello:
è un piccolo villaggio che si sviluppa attorno ad un antico Baglio del xvii secolo è situato a 100 m dal livello del mare e vicino alla riserva dello Zingaro ed è uno dei villaggi più pittoreschi della provincia. 

Le Isole Egadi, Favignana, Levanzo e Marettimo:
isole egadi - favignana, levanzo e marettimosono situate di fronte al porto di Trapani e sono facilmente visibili dalla città. Favignana somiglia ad una grande farfalla venuta a posarsi placidamente sulle acque del Mediterraneo è famosa per la limpidezza del suo mare azzurro e la bellezza delle sue coste.
Levanzo situata di fronte la costa settentrionale di Favignana, possiede fondali ricchi di testimonianze archeologiche.
Il mare dalle sfumature verdi e blu intenso è ricchissimo di flora e di fauna. I fondali di Levanzo sono un vero paradiso per chi ama le immersioni. Marettimo è l’isola più lontana e la più selvaggia delle Egadi, con le sue splendide grotte e i sentieri di montagna offre ai visitatori l’occasione di trovarsi in perfetta simbiosi con la natura.

Erice:
situata sulla sommità di Monte San Giuliano, in splendida posizione panoramica su Trapani è una città per sognare. Il suo aspetto è quello di un borgo medievale con le case di pietra e le stradine con l’acciottolato, piccole piazze, strette viuzze, bellissimi cortile fioriti e più di sessanta piccole chiese. La città è famosa per la sua architettura e per gli importanti edifici che ospita come: la Cattedrale, il Castello di Venere e il Castello Pepoli. C’è da smarrirsi ad Erice ,fra le piccole stradine dell’antico borgo inseguendo torri, chiese e castelli. O soltanto a ripercorrere le scie  di un odore, o di un profumo inebriante che riporta alle pasticcerie di Erice. Qui la pasticceria ha origini lontane. Erano le suore di clausura di San Carlo e di Santa Teresa a sfornare pasticcini e biscotti a base di ricotta, crema pasticcera, mandorle marmellata di agrumi, la cui fama raggiungeva ogni angolo della Sicilia. Un patrimonio mai disperso, riproposto ancora oggi dalle pasticcerie di Erice ai palati moderni desiderosi di scoprire antiche tradizioni.  La città, ricca di siti storici e monumentali, è oggi una popolare località turistica che attrae anche i turisti più esigenti.

San Vito Lo Capo:
è una delle più rinomate spiagge della provincia con il suo clima, le viuzze ornate di fiori, I profumi intensi, I suoi panorami e la famosa gastronomia, attrae migliaia di turisti ogni anno.

Selinunte:
 città di origine greca, fondata nella seconda metà del VII sec. a.c. E` indubbiamente tra i parchi archeologici più importanti del mediterraneo con la  più` straordinaria raccolta di rovine. 


in aggiornamento
in aggiornamento
in aggiornamento